ChicZoneWellness: Il buongiorno si vede dalla..colazione!

Visite: 1020
Ciao a tutte! Avete seguito i miei consigli dello scorso mese?
Vediamo ora qualche altra buona abitudine che ci aiuti a restare in forma, ma anche ad acquisire una sensazione di benessere che ci accompagni per tutto il dì.
 
È risaputo: la colazione è importantissima e saltarla significa iniziare male la giornata, da tutti i punti di vista, soprattutto a livello metabolico. Se ci mettiamo in attività a digiuno, l’organismo va –in un certo senso- in allarme, sotto stress, attivando dei meccanismi di difesa che lo portano a lavorare a risparmio energetico. Questo implica che non appena chi non ha fatto colazione si trova davanti a del cibo, essendo affamato, ne mangerà molto di più di quanto non gliene serva. Soprattutto, però, ciò significa che da quel pasto l’organismo cercherà di trarre quante più scorte possibile metabolizzando tutto in riserve, ovvero in grassi. Insomma, se si rimane a digiuno a lungo, la fame diventerà difficile da controllare e tutto ciò che mangeremo, rischierà di diventare ciccia!
Ma cosa mangiare a colazione, quali cibi abbinare, cosa evitare?
 
In primo luogo, no alla colazione al bar: non me ne vogliano i baristi, ma i cornetti, le brioches ed i muffins non rientrano nel concetto di colazione equilibrata!
Il nostro primo pasto della giornata dovrebbe essere privo di zuccheri semplici –quelli dei dolci per l’appunto- per evitare quei picchi glicemici che ci portano ad avere, dopo un paio di ore, cali e languore che spingono a cercare nuovamente merendine, snack e quant’altro.
Prepariamo, quindi, una tisana calda o un caffellatte di soia non zuccherati da sorseggiare con calma, qualche fetta biscottata integrale con un velo di burro e marmellata ed un frutto di stagione non troppo maturo: in questo modo ci sentiremo sazie con gusto e senza sensi di colpa!
Per chi ama il salato anche a colazione, suggerisco un po’ di pane integrale tostato con un formaggio fresco da spalmare e mezzo cucchiaino di miele da accompagnare con una premuta di arance. Con questo genere di alimenti, otterremo il risultato –importantissimo a livello nutrizionale- di stabilizzare la glicemia, di apportare fibre, vitamine e la giusta quantità di calorie. 
So che molte di noi si svegliano davvero presto al mattino, tuttavia il mio consiglio è di sacrificare qualche altro minuto di sonno e di dedicare qualche minuto di calma alla colazione: è il primo passo verso un maggiore benessere e delle migliori abitudini alimentari!
 
 
 

Lascia un tuo commento

Scrivi un tuo commento come ospite

0
termini e le condizioni.

Commenti