La Nail Art secondo Carmelina Mazziotta

Visite: 1381

Il primo e il 2 Febbraio a Roma si è svolta la terza edizione di Nailympics, le olimpiadi della nail art, con artisti da 50 paesi diversi pronti a sfidarsi a colpi di smalti e creatività sul tema "Alice in the wonderland". 

Una giuria di 22 membri, capitanata da Lysa Comfort, ha valutato le opere di nail art tenendo conto di precisione, tecnica, talento e creatività. I

A raccontarci tutto dal dietro le quinte  è Carmelina Mazziotta, nail Artist Lucana, che è alla sua Terza edizione. 

Gentilissima Carmelina, il mondo nail art sta spopolando. In realtà  non è solo cura delle mani ma una vera e propria arte: quanto lavoro e studio c'è dietro?

Si, la nail art è sempre più richiesta ed è vera e propria arte perché noi onicotecnici ci sbizzariamo con i nostri pennelli come se stessimo lavorando una tela e ideiamo il decoro in base al carattere e l'outfit della modella. Tutto questo grazie alle ore di progettazione e di prove per proporre novità in fatto di nail art e grazie ai materiali decorativi, non ultimi la sabbia e lo  zucchero.

 

Ci parli delle olimpiadi di nail art di Roma?

 

La Nailympics è la gara internazionale di nail art più importante e ambita per ogni onicotecnico. Annualmente a Roma si sfidano nail artist da tutto il mondo con diverse competizioni e tempi da rispettare, d esempio il "soak off fashion design manicure" in cui, con prodotti semipermanenti, si devono ideare delle nail art a tema con  l'abito,il trucco e il parucco della modella. La stiletto nail art, in cui la forma deve essere a punta (pungente) e deve colpire il design. Mix media box, nail fantasy e ultimative nail challenge  (Novita 2015) che sono delle vere e proprie sculture  posizionare sulle unghie delle modelle. Le gare per french strutturale in gel e french strutturale in acrilico, insomma ce ne per tutti i gusti e tutte le categorie che partono dagli studenti fino ad arrivare ai master. 

 

Le mani sono il biglietto da visita delle donne in quanto a seduzione o agli uomini non interessano?

 

La prima cosa che facciamo quando conosciamo una persona e quella di porgere la mano, quindi il primo contatto con gli altri che diventa una carta da visita perché parla di noi. Inoltre può sedurre perché attira l'attenzione dell'interlocutore. Le mani curate vengono notate da ambo i sessi; infatti la manicure californiana maschile é sempre più richiesta.

 

Ci dai dei consigli per l'estate 2015? Per le più egocentriche ma non solo: che colori andranno di moda e quali forme?

 

Per l'estate 2015, insieme alle grandi case di moda, sono stati proposti molti colori delicati e tenui come il "nude" ma anche dei bellissimi e affascinanti "french reverse" con l'abbinamento di colori chiari nel sorriso posto al contrario e colori più scuri sul resto dell'unghia. Per gli amanti del colore, il rosso e il fucsia non potranno mancare. Anche il blu ed il verde saranno richiesti, pastellati in primavera che si accentueranno in estate. Buon manicure a tutti.

Rosa Pippa

 

 

Lascia un tuo commento

Scrivi un tuo commento come ospite

0
termini e le condizioni.

Commenti