70° edizione del Festival di Venezia: eleganza e trasgressione sfilano sul red carpet alla Mostra del Cinema Internazionale

Terminata solo da qualche giorno, la settantesima edizione della Mostra del Cinema di Venezia ci ha regalato, ancora una volta, emozioni e tante soddisfazioni grazie all’ambitissimo Leone d’oro vinto dal regista italiano Gianfranco Rosi con il suo film-documentario “ Sacro Gra”.
Ma si sa, l’evento non è stato solo conferenze stampa, proiezioni di film, ma anche red carpet e sfilate di star internazionali e italiane con i loro bellissimi abiti, prontissime a sfidarsi a colpi di mise “ultimatendenza” e look straordinari.
Come ad ogni tappeto rosso che si rispetti, anche quello di Venezia è stato un tripudio di vestiti lunghi dai tessuti preziosi, scollature vertiginose, paillettes, piume, colori e chiffon.
Andiamo ad analizzare i look più belli e trasgressivi di questa edizione.

Iniziamo dalla madrina del festival, Eva Riccobono, la quale riconferma, forse senza molta sorpresa per molti, la sua predilezione per gli abiti dalle tonalità tenui, perfetti per la sua carnagione chiara. Infatti alla serata di apertura ha indossato un vestito lungo, color cipria, firmato Giorgio Armani Privé.

 Impeccabile anche la bellissima e simpatica Sandra Bullock, protagonista del film d'apertura “Gravity” di Alfonso Cuarón, la quale ha indossato un abito rosso senza spalline firmato J.Mendel, abbinato ai dei sandali Smocking e la clutch Night Tube di di Roger Vivier.
Inaspettata è stata l’apparizione di Fiammetta Cicogna, che si è rivelata una delle più chic della serata, in un vestito verde stile impero con fascia nera sotto il seno, così da risaltare la scollatura e una morbida treccia che le incorniciava il viso.

Leggi tutto
Visite: 1139

Festival del Cinema di Venezia 2013: non solo sfilata di abiti. I beauty look delle star

 "Non solo sfida di abiti ma anche di beauty look al Festival di Venezia 2013. Le star che hanno sfilato sul red carpet del Lido hanno sfoggiato make up raggianti, sofisticati eppure semplici, persino l’hairstyle è risultato piuttosto naturale, con poche eccezioni." Da Eva Riccobono a Sandra Bullock, il beauty style più diffuso alla 70° edizione del Festival del Cinema di Venezia, è quello nature :il look acqua e sapone vince sempre.

Su www.stylosophy.it una carrellata di immagini che ritraggono i beauty look di alcune delle star che hanno sfilatto sul red carpet durante la Manifestazione.

Scopriamo insieme le scelte di bellezza delle donne vip presenti a Venezia!

 http://www.stylosophy.it/s/festival-cinema-venezia/

 

Visite: 1207

Giuliano Sangiorgi dei Negramaro al GFF: uno stile di vita all'insegna del rock e dell'eleganza Armani

Definire il rock solo un genere musicale ne sminuirebbe il valore. Giuliano Sangiorgi, fondatore della band musicale Negramaro, ieri ospite della sesta giornata del Giffoni Film Festival, lo definisce infatti uno stile di vita.

Un look semplice ma molto accessoriato quello del cantante salentino, che ha scelto come prima mise un maglia verde petrolio su jeans scuri. Audace il contrasto cromatico delle scarpe da ginnastica firmate Tiger, entrambe nere esternamente, ma internamente di differenti tonalità (una verde, l'altra rossa). Per il photocall Giuliano ha invece scelto una camicia nera dalle linee estremamente semplici e si è cambiato nuovamente per l'incontro con la stampa, momento durante il quale ha prediletto una camicia bianca in georgette.

Leggi tutto
Visite: 1850

Alessandro Siani al Giffoni Experience: un look casual impreziosito dal sorriso

“Sii il mio principe abusivo”: questa una delle tantissime dediche che si ergono sulle teste di bambini, ragazzi e adulti totalmente in delirio per l’arrivo di Alessandro Siani sul blue carpet. Grande fermento anche nel backstage, dove giornalisti, fotografi e giurati attendono scalpitanti  il grande comico napoletano nella quarta giornata della 43esima edizione del Giffoni Film Festival.

Alessandro arriva, cori e urla si levano alti dall’esterno, poi un grande applauso lo accoglie in sala stampa.  Umile e spontaneo,  saluta le prime file stringendo calorosamente la mano ad ognuno. Si rifiuta di sedersi: “Voglio rispondere alle domande stando in piedi, guardandovi negli occhi.”

Leggi tutto
Visite: 1082