TESSUTI BIOLOGICI PER LA MODA ECO FRiENDLY

Visite: 1163

Apriamo un nuovo capitolo per gli appassionati di moda green. Si tratta delle fashion designer Carlotta Redaelli e Simona Donadio che, con il brand è Made for change, realizzano capi sono in cotone biologico, lana organica, bambù o fibra di cereali.

 

In questa linea trova spazio anche il riciclo creativo, ovvero la creazione di nuovi capi partendo da scarti di tessuto o vecchi maglie. Le stiliste hanno anche uno showroom a Meda, in provincia di Monza Brianza

 

Altra realtà è quella di Bottega Altro Mercato. Capi di moda etica, confezionati anche in questo caso con cotone organico e nel rispetto dell’ambiente da artigiani che vivono spesso in Asia, America Latina o Africa. Questa bottega è presente con collezioni moda e non solo, con negozi a Roma e on-line. 

 

Infine ricordiamo che, in occasione dell’Expo 2015, sono stati organizzati dalla Biblioteca della Moda di Milano, dal 28 luglio al 4 Agosto, degli incontri dedicati alla conoscenza del mondo delle fibre tessili di recupero. Per qualsiasi informazione su questi incontri c’è il sito fashionpointexpomilano.it

 

 

Alessandra