Il fascino del "Grande Gatsby" affidato allo stile dei brand italiani

Visite: 1509

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo il titolo che la giornalista ed esperta Marta Casadei, ha riservato per il suo articolo, pubblicato su  www.moda24.ilsole24ore.com, dedicato a quello che è considerato il film evento del 2013: "Il Grande Gastby"del regista Baz Luhrmann. Il lungometraggio è già record d'incassi in America e si presta a bissare anche in Europa ed in Italia, in uscita nelle nostre sale il prossimo 16 Maggio.

Molti lo hanno definito un film  pieno di grandi nomi: dal regista, agli attori Leonardo di Caprio e Carey Mulligan, a quelli dei brand della moda e dell'alta gioielleria che per l'occasione hanno disegnato costumi di scena e accessori dal sapore Twenties!

E come ci spiega magistralmente la Casadei:

[..].."Miuccia Prada, è stata chiamata da Catherine Martin, costumista e vincitrice di un premio Oscar, per disegnare i costumi di quello che è a tutti gli effetti il film-evento dell' anno: "The Great Gatsby" di Baz Luhrmann. Il lungometraggio del visionario regista australiano, già noto per "Moulin Rouge" e "Australia", non è solo l'ennesima trasposizione cinematografica, questa volta in 3D, del romanzo che Francis Scott Fitzgerald pubblicò nel 1925, ma è la rilettura contemporanea di un'icona intramontabile, interpretata da Leonardo Di Caprio, e dell'età del Jazz. [..] Miuccia ha rielaborato in esclusiva per il film, che aprirà il Festival di Cannes e sarà nelle sale dal 16 maggio, una serie di look Prada e Miu Miu dall'appeal anni Venti.

Il pezzo più iconico è l'abito chandelier indossato da Carey Mulligan, che interpreta Daisy Buchanan, (foto) durante uno dei party nella maestosa dimora di Gatsby a West Egg: un tripudio di cristalli scintillanti in grado di raccontare alla perfezione la frizzante opulenza del mondo di Gatsby. 

Per documentare la collaborazione è nata la mostra itinerante "Catherine Martin and Miuccia Prada Dress Gatsby", fino al 12 maggio in allestimento presso l'Epicentro Prada di New York, che combina abiti da sera, vestiti, cappelli, foto di scena, filmati del backstage e trailer del film. E, dopo la Grande Mela, proseguirà alla volta di Tokyo e Shanghai. 

A illuminare ulteriormente le scintillanti feste di Gatsby sono i gioielli di Tiffany: la "The Great Gatsby Collection", ispirata agli anni Venti, è stata presentata ufficialmente a New York in concomitanza con la prima del kolossal di Luhrmann e comprende pezzi unici quali The Savoy, la tiara che impreziosisce con diamanti e perle il caschetto dorato di Carey. Il fil rouge della collezione è la margherita, in inglese Daisy: un motivo ricorrente, declinato in un paio di orecchini con diamanti gialli e una spilla a stelo lungo. Anche il look di Gatsby stesso è personalizzato dagli immancabili gemelli: ovali, in oro giallo, personalizzati da uno smalto verde o nero, sempre griffati Tiffany. 

 

Lo stile di Jay Gatsby nell'ottica di Catherine Martin è ricercato, deciso, a tratti naif e sempre molto sofisticato: Fitzgerald descrive il suo protagonista vestito di tutto punto, con un «completo di flanella bianca, camicia d'argento e cravatta dorata», oppure con un eccentrico completo rosa; il Gatsby-Di Caprio sfoggia capi che fanno leva su quegli stessi stilemi ed è a tutti gli effetti un esibizionista, un narciso amante dello sfarzo. Le atmosfere - merito di Luhrmann e della sua poetica dall'impatto visivo marcato - si annunciano meno soffuse e retrò di quelle del film di Clayton che fece di Redford un Gatsby misterioso, sempre elegantissimo ma forse meno scenografico.

A curare l'abbigliamento maschile del film è Brooks Brothers, marchio di proprietà di Claudio Del Vecchio, etichetta cara allo stesso autore del romanzo: in collaborazione con la Martin, che ha studiato gli archivi del marchio, sono nati più di 500 completi maschili che hanno vestito gli attori del film. La collaborazione ha poi dato vita a una limited edition che si compone di smoking, abiti su misura, spezzati, camicie, cravatte, scarpe e accessori e declina in chiave contemporanea e per la clientela Brooks Brothers i look ricercati sfoggiati da Gatsby e Nick Carraway". 

Insomma non resta che andare nelle sale per assistere a quello che è destinato ad essere il film-evento dell'anno non solo dal punto di vista cinematografico, ma anche come icona del fashion system internazionale..

E nei prossimi giorni, Chic Zone vi illustrerà mode e tendenze ispirate allo stile del Grande Gastby!

Lascia un tuo commento

Scrivi un tuo commento come ospite

0
termini e le condizioni.

Commenti